Montaggio combat in polistirolo

Questo è il kit tagliato in polistirolo con la macchina CNC

IMG_6172

Qui si preparano gli ingredienti per la copertura:

carta da pacchi IKEA
Vinavil
acqua
e crema di limoncello

IMG_6173

Dopo aver preparato lo spezzone di carta un pò più grande di una facciata di una semiala lo si spennella con acqua e vinavil e si spennella anche la parte di ala su cui andrà posizionato

Si spennallano bene anche i bordi dal lato superiore e si fa aderire la carta

IMG_6177
A questo punto si spennella la parte esterna della carta per farla aderire meglio e togliere le possibili grinze.
Poi si ripete l’operazione per l’altra facciata.
Lo stesso procedimento si ripete per la fusoliera.
Si attende una notte…..
Questa volta ho optato per gli alettoni a tutta lunghezza dell’ala per poter mettere un solo servo, visto che nel mio caso è un “muletto”.Per il taglio mi aiuto allineando la linea di taglio con il tavolo da lavoro.
IMG_6185
Ovviamente quando decido di documentare il taglio mi viene una chiaviXXa ma il risultato finale è accettabile ugualmente dato l’utilizzo del modello.
IMG_6186
Successivamente si mette l’alettone a pancia in giù e si taglia il bordo di 45 gradi
IMG_6187
Si posiziona l’alettone sempre a pancia in giù lungo l’ala allineandolo alla sua sede finale e si fa un giro esterno con del nastro trasparente di tipo largo

IMG_6193
A questo punto lo si mette con posizione a picchiare e si ricopre con un’altra striscia di nastro facendo attenzione che sia ben vicino al bordo dell’ala. Nel ricoprire fate attenzione che l’alettone risulti in posizione picchiata per dargli un movimento maggiore.
IMG_6195
In questo modo il gioco è fatto e l’alettone può compiere i suoi movimenti in modo agevole
IMG_6194
Una cosa che ho notato questa volta è che lasciando troppa carta ai lati dell’ala, nell’asciugarsi i bordi alla radice e all’estremità in alcuni casi non risultano coperti bene (vedi foto con il taglierino).Questa è la porzione eccessiva
IMG_6179
e questo è l’effetto
IMG_6185_cr.jpg
Proseguiamo.
Dopo aver diviso la parte mobile dalla parte fissa del piano di quota
IMG_6198.JPG
si fa un taglio di 45° sulla parte fissa per la lunghezza di attacco con la parte mobile.
Per non indebolire la giunzione tra le due parti del quota il taglio di 45° è stato fatto sulla parte fissa
IMG_6199.JPG
IMG_6201.JPG
Dopo aver posizionato sul tavolo tutto il quota si ruota la parte mobile mettendola a pancia in giù sulla parte fissa. Si fa un giro di nastro trasparente per tutta la lunghezza.
IMG_6205.JPG
questo è l’effetto con il nastro da un solo lato
IMG_6206.JPG
Tenendo unite le due parti si nastra anche il lato superiore facendo in modo che l’elevatore risulti già un pò picchiato per permettere un buon gioco.
IMG_6207.JPG
Questo è l’effetto finale
IMG_6208.JPG
Ora i piani di coda possono essere incollati alla fusoliera.
Unica accortezza: verificare la perpendicolarità dei due piani.
IMG_6210.JPG
IMG_6211.JPG
Ora non resta che mettere i servi e il motore!
Precedente Montaggio cerniere alettoni in nastro Successivo il Brewster Buffalo